marketing per

ho.re.ca.

Marketing per Ho.Re.Ca. - infografica
Marketing per Ho.Re.Ca. - infografica

Il mondo Ho.re.ca è complesso ma altrettanto stimolante e creativo. Il mio lavoro di consulente per la ristorazione prevede 4 punti chiave: 1. materie prime eccellenti, 2. chef professionale, openmind e creativo, 3. servizio e personale qualificato e professionale, 4. location curata e adeguata al tipo di cucina proposta.

In cucina

Creazione o rielaborazione di menu con aggiunta di proposte
vegane, vegetariane, gluten free, free from, healthy

marketing-horeca-cucina-img-04

Il menu non è semplicemente una lista di piatti che “deve” vendere, ma rappresenta l’anima dello Chef, il filo sottile che lo unisce al cliente e che risponde, o meno, alle sue aspettative. Oggi sempre di più la prima visione del menu è online e può non esserci una seconda opportunità, motivo per cui è necessario prestare molta attenzione a cosa si scrive e come. Ma soprattutto bisogna avere la capacità di cogliere le nuove aspettative dei clienti, sempre più attenti ed esigenti: nella scelta di un ristorante o di un piatto ripongono aspettative che vanno oltre il sapore, cercano un’esperienza visiva, olfattiva e gustativa. Vogliono essere stupiti con creatività e accostamenti inediti, ma allo stesso tempo desiderano mangiare sano.

Tutti i ristoratori sicuramente hanno notato un cambiamento nella clientela, ma forse non hanno ben chiaro come agire per rispondere in maniera efficace a questo cambiamento senza perdere clienti. Ed è qui che la consulenza di un nutritional cooking consultant può fare la differenza! Analizzerò il menu attuale e affiancherò lo chef in cucina per elaborare delle ricette da inserire nel menu coerenti con la tipologia di ristorante e in linea con i nuovi stili alimentari (ricette vegane, ricette vegetariane, piatti bio, … ). Nello studio delle ricette terrò conto di tutti gli aspetti nutrizionali e salutistici degli alimenti, ma anche degli aspetti più pratici come la reperibilità delle materie prime, i costi di produzione, la redditività potenziale del piatto, ecc. L’obiettivo è creare un menu che soddisfi sia il cliente e che il ristoratore.

Formazione del personale su ingredienti, materie prime,
presentazione e Food Communication

Qualsiasi materia prima eccellente, qualsiasi location di grido, o Chef stellato può veder svanire tutta la magia della sua cucina a causa di un servizio o del personale non all’altezza, non preparato sulla storia di quel piatto e del ristorante stesso.

La mia idea è quella di recuperare la figura dell’Oste, adattandola alle nuove tendenze culinarie. Poiché è il cameriere e non lo chef che ha il rapporto diretto con il cliente, si rende fondamentale che il personale di sala sia adeguatamente preparato non solo nelle funzioni di servizio, ma anche nelle capacità di comunicazione.

La spiegazione dei piatti fatta dal cameriere crea una relazione “calda” con l’ospite. Il personale deve saper raccontare il lavoro, l’impegno e la qualità che c’è dietro il piatto, deve dare un volto e un’anima al menu cartaceo. Per poterlo fare è necessario che il personale sia “educato” e “formato”. Il mio lavoro consiste proprio nell’istruire sia il personale di sala che il personale di cucina spiegando i fondamenti del piatto, il valore degli ingredienti utilizzati, la creatività negli accostamenti e nella composizione, ecc.  Lo step successivo è formarli con gli strumenti di food communication per riuscire a trasmettere questi concetti al cliente in modo adeguato e massimizzare la vendita del piatto.

marketing Ho.Re.Ca. in cucina
marketing Ho.Re.Ca in cucina