consulenze per l’

industria alimentare

industria alimentare - infografica

Quando si parla di food marketing si parla di analisi e strategie per far sì che il prodotto venga venduto. Pochi forse sanno che nel settore alimentare vengono lanciati in un anno decine di migliaia di nuovi prodotti, ma meno del 25% arriva a sopravvivere per almeno 4 anni. Perché così tanti prodotti falliscono la prova del mercato? Perché moltissime aziende o laboratori produttivi non seguono alcun processo di marketing strutturato né nella scelta dei prodotti da lanciare e né nel modo di proporli sul mercato. Non fare anche tu questo errore, gli strumenti per centrare l’obiettivo esistono già si tratta solo di applicarli.

Education per B2C

EVENTI PER FAR CONOSCERE IL PRODOTTO

Oltre ai metodi convenzionali per far conoscere il prodotto ai potenziali consumatori, si possono affiancare dei metodi alternativi che, essendo il cibo legato alla percezione e all’esperienza, possono rivelarsi molto più efficaci. Organizzo eventi ludici-informativi nei punti vendita in cui viene distribuito il prodotto per far prendere confidenza ai clienti: un evento è qualcosa di “diverso”, è un’eccezione alla routine della spesa, quindi il prodotto viene memorizzato e associato a un’esperienza divertente e positiva.

Si possono organizzare anche degli open day in azienda o nel laboratorio artigianale per far vedere di persona ai clienti come nasce il prodotto. Questo tipo di attività dà molto valore alle aziende che puntano su materie prime eccellenti o che sono canalizzate nel settore degli alimenti biologici ad esempio.

SHOW COOKING PER IMPARARE A CUCINARE IL PRODOTTO

Di fronte a un prodotto nuovo spesso un consumatore si trova davanti a un problema: come cucinarlo? Ci sono i consumatori curiosi che amano provare le novità, ma la maggior parte tende invece ad acquistare sempre gli stessi prodotti alimentari. La novità comporta quindi “uno sforzo” per il cliente. Il mio compito è quello di vincere la resistenza a provarlo. Attraverso gli showcooking, la clientela può vedere come cucinare il prodotto, come proporlo in tavola e soprattutto può assaggiarlo e capire subito se è di suo gradimento.

COMUNICAZIONE DEL PRODOTTO

Un nuovo prodotto deve essere accompagnato da adeguati strumenti di comunicazione. Sia che si tratti di un depliant o di un’etichetta pop-up a scaffale, di un sito web dedicato o di un’inserzione pubblicitaria … ogni strumento deve essere coerente, ma soprattutto deve trasmettere le informazioni nutrizionali e funzionali che distinguono quel prodotto. Il consumatore che segue un’alimentazione sana e consapevole, cerca prodotti che rispondano esattamente alle sue esigenze e per conquistarlo bisogna parlare il suo linguaggio, quindi comunicare in modo efficace.

Kirk Cousins Jersey