Pancake proteico con farina di piselli

pancake farina di piselli

Ormai anche in Italia questo elemento tipico della colazione americana è entrato in maniera davvero imponente sulle nostre tavole, soprattutto a colazione, ma siamo sicuri che il pancake nasce proprio in America? Alcune ricerche attribuiscono la nascita del pancake o frittella addirittura all’antica Grecia dalla quale si sarebbe poi fatto conoscere nel Nord Europa per diventare millenni dopo un simbolo a stelle e strisce. Da Oriente a occidente, passando per  l’Europa centrale, ecco la mia versione di un’eccellente colazione, facile da preparare e decisamente confortante. Se anche tu vuoi emozionarti, prova la mia versione con farina di piselli.

 

Al gusto non ho voluto sicuramente rinunciare, ma ho preferito selezionare ingredienti funzionali per un pasto leggero ed energetico al tempo stesso, facilmente digeribile e super nutriente. Che tu faccia sport o meno, la scelta del pancake proteico a base vegetale ti permette di non alzare il livello glicemico, di aumentare l’apporto di proteine vegetali e fibra e di saziarti fino a pranzo.

Tip del  Nutritional Cooking Consultant

Guardiamo da vicino gli ingredienti che ho selezionato per voi per creare questa ricetta che può essere variata, nella farcia, a proprio piacimento. Per l’impasto ho scelto farina di piselli e avena integrale per integrare il betaglucano, un elemento che funziona come una spugna e quando si deposita nell’intestino,  intrappola il colesterolo di provenienza alimentare in un gel vischioso che non viene assorbito e che attraversa l’intestino portando con sé il colesterolo e le proteine del pisello, facilmente assimilabili; ricche in ferro, fosforo, calcio, potassio, vitamina A, vitamina B1, vitamina C, vitamina PP. I piselli contengono anche  magnesio e zinco utili per corroborare i muscoli dopo l’attività alleviare tensioni non solo muscolari. Per le fibre presenti la miscela di queste due farine facilita il transito intestinale, specialmente se abbinato a opportuno esercizio fisico. Per la farcia: pieno di antiossidanti e miglioramento circolatorio scegliendo i frutti rossi, oppure il massimo dell’energia e di omega con l’aggiunta di cocco e burro di arachidi.

 

PANCAKE PROTEICI AI PISELLI

Dose per 8 pancake

  • 100 gr di farina di piselli
  • 120 ml di latte di mandorla
  • 1 cucchiaino di lievito madre secco
  • 4 cucchiai di farina di avena integrale
  • 1 cucchiaino di olio di semi spremuto a freddo per oleare

Per condire:

  • 1 cestino di  frutti di bosco freschi assortiti
  • composta di frutti rossi
  • sciroppo d’acero
  • burro di arachidi
  • cocco grattugiato
  • misto frutta secca 50 gr

Per la preparazione dei pancake

Unire le farine e il lievito (utilizzare un piccolo setaccio), versare il latte di mandorla e mescolare con una frusta fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi. Far scaldare l’apposita padella per pancake (antiaderente con i bordi bassi) oleare un pezzo di carta assorbente da passare solo la prima volta sulla padella. Versare l’impasto partendo dal centro fino a formare una circonferenza. Non appena compariranno le tipiche bollicine, il pancake è pronto per essere girato. Togliere dalla padella e impilare in un piatto da portata alternando con la farcia.

Farcia ai frutti di bosco

Dopo aver lavato i frutti di bosco e averne messi da parte alcuni per la decorazione, mettere i frutti in un pentolino con poca acqua e sciroppo d’acero, lasciar ammorbidire, quando saranno morbidi ma no completamente sciolti, aggiungere qualche cucchiaio di composta e lasciar riposare. (una grattugiata di limone amplifica il gusto acidulo dei frutti di bosco che si armonizza perfettamente con lo sciroppo d’acero).

Farcia al burro di arachidi e cocco rapè

Alternare un velo di burro di arachidi con il cocco a cui aggiungere lo sciroppo d’acero e proseguire fintanto che gli strati non saranno finiti aggiungendo anche frutta secca.

Nessun commento

Lascia un commento